Il Giorno Dopo

Macché il giorno dopo.
L’ora dopo.
Dieci minuti dopo.

Rileggere quello che hai scritto fa pena.
Riascoltare quello che hai composto è tremendo.
Rivedere ciò che hai disegnato è vergognoso
Risentire ciò che hai detto fa accapponare la pelle.

L’unica cosa con cui non mi accade è la fotografia. Sono sempre soddisfatto 100% delle mie produzioni migliori.

Però tutto il resto ha questo fastidiosissimo effetto… Rende meno accattivante fare una produzione creativa di alcun genere. E lo so che non capita solo a me.

Annunci

3 thoughts on “Il Giorno Dopo

  1. Spina ha detto:

    Infatti per i disegni ricordo di aver letto di far pause ogni tanto, per guardare quello che si sta disegnando fase per fase.
    Mi spiego meglio, ma probabilmente vado un po’ OT:
    disegni una parte del personaggio, ad esempio, e poi ti fermi e controlli
    disegni un’altra parte, ti fermi e controlli
    e così via fino alla fine.
    Questo per evitare che “l’opera” finale risulti errata e che te ne accorgi solo all’ultimo. E alla fine dici “Deh..che cagata” °°”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...