Sicurezza stradale

Il corpo umano non è progettato per andare in sicurezza a velocità superiori ai 5 km\h. 

In auto andiamo (quando andiamo) tra le 10 e le 26 volte questa velocità. Se siamo particolarmente di fretta o se siamo collezionisti di contravvenzioni, anche di più.

Il nostro corpo reagisce piuttosto bene a questa situazione, dandoci ampi margini di riflessi se prese le dovute precauzioni come distanze di sicurezza, freni e pneumatici in buono stato, ecc.

Tuttavia siamo in una situazione pericolosa, pericolosissima.

Ma io mi chiedo… Come è possibile che certe persone non si rendano conto dei rischi dell’auto al punto che si mettono a parlare al cellulare, a fumare a fare quel cazzo che gli pare…

L’altro giorno dal finestrino del pullman ho visto uno che CAZZO LEGGEVA IL GIORNALE MENTRE GUIDAVA!!!

Aveva il giornale appoggiato sul volante e andava in giro… LEGGENDO IL GIORNALE!!! Io ero con gli occhi sgranati, incredulo.

Io non realizzo veramente come sia solo possibile pensare di fare certe vere e proprie follie.

 

Annunci

A 19 anni lo capisco

In pratica, il saluto nazista vuole il braccio destro teso con il soldato ben sull’attenti no?

Se Hitler avesse visto un braccio poco teso o un saluto comunque fatto male da un suo subordinato questo sarebbe finito al fronte russo immediatamente no?

Ma Hitler faceva un saluto nazista schifosissimo, pochissime volte tendeva il braccio per bene e lo faceva corretto. Mi sono sempre chiesto il perché di questa cosa.

A 19 anni collego i due neuroni e capisco che lui non doveva fare il Saluto a Hitler per bene visto che… lui ERA Hitler e quindi la sua spesso era solo una scialba risposta ai pezzenti che salutano.

It’s Magical!

 

Sgombro

cantine e solai.

Nello sgombrare una casa di mio nonno mi accorgo che le uniche cose che davvero contano e che quindi vengono tenute… sono i ricordi.

I mobili di valore vengono venduti. Gli oggetti pure. Il resto, dato via o buttato.

In questi giorni capisco molto sul valore delle cose. 

Solo i ricordi…

Questione di mentalità

Ieri ero a registrare qualche brano con il mio gruppo. La fatica e la durata del procedimento di registrazione è qualcosa di veramente inenarrabile. Un trituramento di marroni veramente indescrivibile.

Tuttavia il continuo controllo della qualità del suono e della registrazione mi mandava a male (in senso lato) per una semplice questione: mi veniva da pensare alle regolazioni in termini fotografici. Pensavo alla qualità, alla definizione, ai livelli come si potrebbero pensare in termini di sharpen, contrasto, curve…

Continuavo a ripensare alle onde sonore e a “rimetterle a posto” nella mia mente come faccio con le mie foto. 

Su una scala da 9.9 a 10

Quanto sono da curare?

I due problemi di YouTube

Il primo è che va lento come la morte. Allucinante.

Il secondo è che la votazione ad un commento è non modificabile una volta data. Sparo il voto +1\-1 e se ho sbagliato a cliccare non posso tornare indietro. Che poi è un errore grave se uno sbaglia a votare, perché sbilancia il suo voto dalla parte sbagliata del 200%. E magari tale votazione errata porta il rating del commento a -2 invece che a 0! È una follia pura! Immaginatevi, visto che il minimo per i commenti è circa -8 prima di venire cancellati, se uno sbaglia a votare e il commento viene cancellato per un errore simile. Insomma è una cosa gravissima!

Bisognerebbe fare qualcosa, assolutamente.

Il terzo problema è che ormai il 95% delle “cose divertenti di internet”™ si è ridotto a video di YouTube. Molto monotono.