I miracoli del Faccialibro

Ho sempre considerato i Gay Pride manifestazioni decisamente pacchiane per motivi di fondo più che condivisibili.

I motivi condivisibili, ossia la richiesta dei pari diritti, sono più che sufficienti per fare una manifestazione. Fare manifestazioni costanti nelle varie città per aumentare la consapevolezza nazionale (e cittadina) di una realtà che ormai si fa sempre più grande mi sembra un’iniziativa decisamente lodevole.
Ci sono sempre più gay ma si fa quasi finta che non esistano. Visto che la situazione è di estremo disagio per molti gay, mi sembra più che ragionevole scendere per dimostrare la propria esistenza.

I modi, ecco… I modi mi hanno sempre lasciato perplesso.

Diciamo che ciò che mi ha sempre lasciato basito sono i modi proprio… Pacchiani con cui tali richieste vengono portate avanti. L’intero svolgimento di un Gay Pride non mi ha mai sconfinferato come idea.

La cosa che in primis (e in particolare) mi lascia più l’amaro, è il nome stesso della manifestazione.
Gay Pride. Orgoglio gay.
Così non è una richiesta, così non è mostrare al mondo una realtà ignorata facendola andare a ruota libera per le strade.

Così – almeno personalmente – diventa una sorta di sentirsi fighi ad essere gay. Viene quasi spontaneo leggere in un atto simile qualcosa come “io sono gay e tu no, pirla… Guarda cosa possiamo fare NOI. Guarda come siamo uniti NOI, guarda che siam meglio NOI.” 

Le motivazioni di base saranno sempre le stesse, quelle descritte in partenza. Non cambiano di una virgola, almeno nei Paesi dove c’è da combattere per tali diritti. Ma così perdono di moltissimo valore.

Dove sono i miracoli del Faccialibro?

Il miracolo di Facebook di oggi è che sono stato invitato nel gruppo “tutti gli ETERO di Facebook, vediamo quanti siamo”.

Se qualcuno commentasse con una parolaccia al posto mio, gentilmente, sarei molto contento.

Annunci

2 thoughts on “I miracoli del Faccialibro

  1. ZOT ha detto:

    * BEEEEP! *

    …che tristessssaaaa….

  2. Spina ha detto:

    Culinaria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...