Il mito della caverna, anno 2008

L’ascensore del mio condominio è illuminato da due luci al neon poste in una intercapedine con un grosso foro circolare nel soffitto. Le due luci sono poste a due opposti di questo foro circolare.

In questi giorni una delle due luci è saltata. Lo si nota perché le luci sono a vista per me che sono alto. Vedo quindi la luce sinistra lampeggiare, andare ad intermittenza.

Oggi salgo sull’ascensore e noto che la parete destra non è illuminata. Penso un attimo e mi dico “buffo, ma non era la luce di sinistra che era saltata?”

Il mito della caverna del 2008 prevede due luci che illuminano le pareti opposte a dove sono, un ragazzo che torna a casa alla una e mezza di notte (e quindi particolarmente sveglio) e un malfunzionamento generale, sia di luci che di cervelli.

Il mito della caverna del 2008 però prevede sapere sia della provenienza della luce, sia delle ombre, sia della situazione, ma non riuscire a mettere tutto assieme. Diciamo che è un po’ differente dall’originale, neh?

Annunci

One thought on “Il mito della caverna, anno 2008

  1. Pecio ha detto:

    Ma che ohhh?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...