Allergico al suono

Si può essere allergici ad un suono?

Vabé, è facile pensare a quando uno sente lo sfrigolio del gesso o delle unghie sulla lavagna e più o meno ci impazzisce (sono quasi immune a questo, grazie al cielo).

Però stavo notando come ci siano un sacco di suoni nella nostra esperienza quotidiana che sono una vera e propria violenza psicologica, tanto che noi ne siamo completamente assoggettati. Sono tutti i segnali di richiamo d’attenzione.

Il trillo del telefono. Al terzo squillo che uno sente, anche se il telefono è tre piani sotto a dove ci si trova, l’impulso di rispondere è forte; quando uno non deve rispondere volontariamente al telefono (perché sa che è uno scocciatore o per qualsiasi altro motivo) viene tirato praticamente scemo dall’avere questo telefono che chiede incessantemente di essere preso in mano e usato.

Idem per il campanello della porta.

E la sveglia. Quella maledettissima sveglia.
La sveglia è una violenza uditiva mostruosa. Ci prende, ci tira fuori dal nostro stato di relax maggiore con i suoni più fastidiosi che l’uomo sia mai riuscito a concepire.
Ogni volta che la mia sveglia fa BIP, anche se è solo per disattivarla per la domenica mattina, mi scende un brivido di fastidio lungo la schiena. A me non fregherebbe un cazzo del suono, ma il mio corpo è abituato ad avere sensazione di estremo dispiacere da questo trillo e quindi è diventato praticamente… allergico ad esso.

E questi sono solo pochi…

Annunci

3 thoughts on “Allergico al suono

  1. ConigliettaBianca ha detto:

    Ah, l’amata sveglia! :) La mia sveglia ha lo stesso suono del timer della cucina e di un timer nell’ufficio adiacente al mio, al terzo “BIP BIP BIP” che sento di uno di questi ultimi due oggetti la prima cosa che faccio è urlare: SPEGNETELOOOOO!!! E’ una tortura! :P

  2. Spina ha detto:

    Io odio le unghie sulle stoffa: mi vien davvero da star male ç_ç
    Amido se la prossima volta che ci si vede lo fai giuro che uso come arma la prima cosa che mi capita xD Fosse anche la Fra xD

    Per il telefono in effetti non ci avevo pensato, però è verissima come cosa; mi è capitato che proprio non volessi rispondere perchè magari non dovevo far sapere a mio padre che ero a casa da scuola ed è odioso non poter rispondere.
    Idem per la sveglia: spesso mio fratello rimane minuti e minuti a dormire prima di spegnerla ed è una tortura ^^”

  3. Amidee ha detto:

    Hai un fratello? O.o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...