Vorrei saper disegnare.

Vorrei saper disegnare, per aver modo di fissare i miei sogni.
Viaggi, eventi, situazioni che vivono solo nella mia mente.
Ci sono cose che mi porto dentro fin da quando ero alle elementari. 9, 10 anni che vanno avanti.
Pezzetti di immaginazione che sono con me da… Sempre.
Cose che vorrei poter vedere davvero, con i miei occhi. Vorrei.

In realtà il mondo è grande. Ci sono persone che hanno rappresentato cose molto simili a questi miei piccoli sogni. Ma non sono i miei. Sono solo simili ai miei. E vedere questi disegni (e non solo) ha quasi l’effetto opposto a quello desiderato.
È come fare quegli incubi ambientati in un luogo molto simile a un posto familiare (tipo una città, magari un luogo di vacanza) ma pieno di piccole imprecisioni e di stranezze… Estremamente disturbante.

È che vorrei poter mostrare i luoghi, i posti stupendi, come solo la mente può crearne di così irrealmente belli e perfetti.
Vorrei poter trovare un po’ di realtà per ciò che vedo solo io.
O è un desiderio folle? No, i folli non hanno bisogno di realtà.

Sapete cosa? Io vorrei poter passeggiare tra le nuvole. Le nuvole sono sempre state qualcosa di incredibile per me. Ogni volta che salgo su un aereo non riesco a non ritornare a una delle mie piccole follie mentali. Ed è la meno improbabile di tutte.
Le nuvole sono uno degli eventi più affascinanti e sublimi di tutta la natura. Amo guardarle.
Gigantesche, imponenti. È così bambinesco pensare per qualche minuto di poter andare lì sopra e poter vedere con tutta calma i paesaggi, le luci, le ombre che si creano lassù?
E sì che le ho viste queste cose, in quegli sfuggevoli attimi di decollo e atterraggio. Quando si attraversano queste vaste valli bianche, illuminate a tratti, dalle forme imprevedibili. Le ho viste.
Vorrei solo tornar lassù.

Vorrei saper disegnare l’irrealtà reale della mia immaginazione.
Ma è impossibile; rischierei di limitare tutto. Il ricordo, l’immaginazione, la vista.

Allora forse non voglio saper disegnare veramente.
Tanto per volare mi bastano le ali del pensiero.

Annunci

2 thoughts on “Vorrei saper disegnare.

  1. axelmanhattan ha detto:

    è un discorso abbastanza sottile da affrontare…

    tendenzialmente quella pittorica (come ogni forma d’arte) non ha senso che sia un tentativo fine a rappresentare un “sogno che ti è tanto piaciuto” (o un’idea, un’emozione…), ma piuttosto il desiderio di renderlo vivido, magari attraverso un processo che ne sia profondamente distante (vedi Picasso, Kandiskij, et cetera), per trovare un contatto con qualcosa di eterno.

    So che può apparire un po’ dozzinale e qualunquista come risposta alla tua tesi, ma d’altronde in questa materia non sono di certo le risposte che contano, quanto le domande….
    AF

  2. GaBa ha detto:

    Cerca su google “Psilocybe cubensis”. Sperando che non hai pregiudizi..Te li consiglio un sacco, fanno al caso tuo :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...