Notte Prima degli Esami

Ogni tanto mi sento preso per il culo dal Fato.

Notte prima dell’esame… patente, teoria. Già sono un po’ teso di mio, ovviamente.
Vado a letto verso la mezza con sveglia alle 6.40 (già qui…) per essere alle 8.30 in Motorizzazione. Allegria.

Tensione.
CALDO. TANTO caldo, ho le lenzuola appiccicate.

Arrivano due sms. Evviva.

Poi, durante la notte un numero compreso tra 5 e 8 zanzare viene gentilmente a farmi visita.
Le spiaccico TUTTE, una per una, in quanto mi vietano assolutamente di dormire. Ho i muri che sembrano il Vietnam formato carta da parati.
Sangue, pezzi di esseri viventi ovunque e un generale senso di malessere per chiunque.

Vedo TUTTE le ore che mi separano dalla sveglia passare.
Dopo ogni uccisione guardo l’orologio
E passa l’una, e passano le due, le tre, le quattro, le cinque.
Nel frattempo la stanza comincia ad inondarsi di luce, mentre una coppia di uccellini decide di trombare come conigli davanti a camera mia. Come se non bastasse, un cane comincia ad abbaiare con tono fastidioso e continuerà per mezz’ora buona.

All’ennesima zanzara mi sento ufficialmente preso per il sedere.
Sento il primo aereo della giornata passare (casa mia è sulla rotta di atterraggio aerei di Linate, NdAmid) e mi si stracciano le palle.

Quando, assieme a tutte le cose prima citate, arrivano pure DUE gatti in camera a giocare con ogni oggetto possibile immaginabile, comincio davvero a credere che qualcuno lassù mi voglia male.

Quaranta minuti prima della sveglia sono quindi praticamente costretto da cause di forza maggiore a uscire dal letto.

Notte prima degli esami…

Ma vaffanculo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...