The Sound of Silence

Simon et Garfunkel lo chiamano così in una loro celeberrima canzone…

Stasera mi sono reso conto COSA vuol dire il suono del silenzio.
Come al solito, d’estate, mi affaccio al balcone sorseggiando succo di frutta, pensando a ciò che è successo nella giornata, ciò che sarà e, perché no, al post che devo ancora scrivere.

Oggi però è particolarmente tardi, come si può notare dall’orario. I miei meccanismi di difesa dal caldo quest’anno mi stanno portando a orari molto più estremi del solito e questo mi ha portato ad essere in balcone un’ora più tardi del solito.

Qualcosa di diverso.

Ci ho messo un attimo a capirlo.

Non c’era il rumore di Milano.
Non lo si nota finché non c’è più. Eppure, ripensandoci, è il rumore delle macchine di Milano in lontananza che ogni mattina mi saluta quando vado alla fermata dell’autobus!

Alle 2 e mezza di un Lunedì, capisco quando veramente la città sta dormendo.

Il valore del silenzio…

Annunci

4 thoughts on “The Sound of Silence

  1. ConigliettaBianca ha detto:

    In realtà lo capisci meglio verso le 4… XD

  2. Amidee ha detto:

    Cos’è, una sfida? :D

  3. chillbill ha detto:

    dev’essere davvero bello.
    Mi devo munire di succo di frutta è_é

  4. mattia ha detto:

    TROVATE UNA RAGAZZA A QUESTO INDIVIDUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...