Voglio rinascere gatto di casa.

16 ore di sonno giornaliere.
Pasti fatti.
Ti esalti con una pallina di carta.
Fusa e coccole a volontà.
Pulizia autonoma.
Cesso automatico.
Predatore perfetto.

Dico io, che cazzo si può voler di più dalla vita? Un Lucano?

Fatemi rinascere gatto casalingo.

O forse lo sono già?

cosa significa essere scout
immagini inquinamento da polveri sottili
nascita MMORPG
grande puppe e secchioni
esercizi comunicazione telepatica

Oggi giornata veramente scarsa come visite, qualità del post e ricerche di Google.
Andrà meglio domani.

Annunci

6 thoughts on “Voglio rinascere gatto di casa.

  1. Dag ha detto:

    Castrazione.
    No grazie, io preferisco essere umano.

  2. Marghe ha detto:

    Ci sono due tipi di vita.
    quella che si passa su in divano o una veranda di una casa di campagna a dormire, mangiare e cagare croccantini già digeriti senza chiedersi se c’è qualcosa di meglio

    e c’è chi lotta per un pezzo di pane ma puo’ sentire la soddisfazione di conquistare quel pezzo di pane “con i suoi denti”.

    qui non si parla del micino che mangia, dorme,e , se cresce in campagna si accoppia a volontà,
    ma di persone che vivono come gatti panzoni domestici, e persone che invece vivono come gatti di strada, scappando dalle ruote delle macchine e da topi di fogna piu’ grossi di loro, lottando per una lucertola trovata in un cortile.
    suonero’ retorica ma preferisco essere un gatto randagio e provare la soddisfazione di conquistare qualcosa da sola che un panzuto gatto di appartamento

    ho detto la mia sulla prima parte
    del resto non ho capito nulla ^^

  3. Un passante ha detto:

    preferisco essere un gatto randagio e provare la soddisfazione di conquistare qualcosa da sola che un panzuto gatto di appartamento
    http://www.archimarghe.altervista.org/bassi.htm

    No comment.

  4. Marghe ha detto:

    -la chitarra è un regalo di un mio amico scomparso in un incidente
    -l’acustico l’ho preso in un monde di pietà a niente per smanettarmelo a mio gusto con l’aiuto di un amico he si è improvvisato liutaio
    -il fender è stato un investimento: però cazzo ho risparmiato anni e ci ho messo anche i soldi del diploma. basta vedere quanto (non) spendo in abiti per capirlo ^^
    -il mio primo basso anche quello preso a niente è un ricordo
    -il fretless mi è stato regalato

    comunque NON essendo musicista (suono per passione ho scelto un futuro diverso), mi riferivo più che altro a cavarsela nel mondo del lavoro.
    In quello sono stata ahimè coraggiosa.
    Ad ogni modo era un discorso filosofico in generale, fondamentalmente nessuno di noi è un vero e proprio oliver twist (i veri Oliver sono per strada a rubare il pane nei mercati per campare) . Fondamentalmente infondo siamo tutti un po’ panzuti gatti di casa..^^

  5. Jacopo ha detto:

    Caro Amidee.
    Sono la persona più buona del mondo di cui parlavi in un altro post.
    Avrei voluto rispondere in quello ma non mi è stato possibile.
    Vorrei chiederti cosa ne penseresti tu se:
    – la tua ragazza venisse offesa in un blog di una persona che consideri tua amica
    – venissi considerato una persona disposta a prenderselo in quel posto
    – venissi considerato “pazzo” o semplicemente una persona che si limita a “sopportare” la sua ragazza.
    Ti sentiresti offeso?
    Credo proprio di sì. Sono CONVINTO di sì.
    Non mi interessa spiegarti perché sto con lei (e non è certo per per i motivi di cui sei convinto).
    Non mi interessa che siate o meno amici o in buoni rapporti.
    L’unica cosa che mi interessa è che ci sia rispetto.
    Io non sparlerei mai su un mio ipotetico blog la ragazza di un mio amico: magari non mi consideri tale, ci vediamo così di rado che è difficile parlare di amicizia.
    Ma se tra noi c’è rispetto, come c’è sempre stato, capirai perchè mi sono incazzato quando ho letto certe cose e perché non ritengo giusto leggerle proprio sul tuo blog.

  6. AMICO DI MARGHE ha detto:

    penso che siete un po’ immaturelli tutti quanti e sia se siete gatti di strada o di appartamento siete dei cazzoncelli (ma in senso affettuoso + possibile).
    non si scherza e si parla volete chiarire? incontratevi ma smettetela di calunniarvi a colpi di post.
    io ero un gatto o almeno credevo di esserlo ma voi avete la consapevolezza di voi stessi_?

I commenti sono chiusi.