Duecentoventi

Gli occhi mi si sbarrano. C’è qualcosa che NON va.

Le braccia mi si alzano di scatto come tirate su da qualcosa, penso che sia uno dei presenti che mi sta facendo uno scherzo pirla. Ma mi accorgo che così.

TUM. Il cuore batte FORTE.
Le braccia mi si contraggono di nuovo.
TUM, un altro battito lento ma possente.

Stacco il dito.

Capisco che cosa è successo.

Dio, che esperienza fuori da ogni concezione.
Torna alla mente quando mio padre mi disse: “Sì mi ricordo quando mi sono preso i  duecentoventi per la prima volta… È come un tir”

Duecentoventi Volt. Corrente alternata comune.
Come mettere le dita nella presa di corrente.

Probabilmente erano di meno. La cazzata l’ho fatta io, stavo smanettando con un ampli che non andava per nulla, non dava alcun segno di vita… ho fatto per guardare se il fusibile era andato, come un coglione mi sono dimenticato che la presa era ancora attaccata. E anche se me ne fossi accorto, dubito mi sarei ricordato che nei fusibili passa la corrente.

Toccato.

PAM. Investito.

Esperienza balsasmica.
Credo che sia una di quelle cose che per quanto uno ci stia attento prima o poi capita.
Entra nella top 10 delle cose più WTF che mi sono mai accadute.

E ho dovuto avere pure la prontezza di dire ai prof presenti “sì ho preso la scossa ma qui dentro non passa un cazzo di corrente… è manco come una batteria. Solo non mel’aspettavo”
STRACAZZZZZZZATAAAAA. Ma se non l’avessi detta sarebbe stato un po’ un cazzo di casino mi sa :D

Dio santo, sono ore che ripenso a quei due secondi di follia… Che poi non ha fatto nemmeno male, ti lascia solo tra lo stordito e l’incredulo.

Google oggi mi ha regalato queste ricerche assurde…

nike drift
COME REAGIRE ALLA MORTE DEL PROPRIO GATTO (aia)
FRASI CARINE PER LE DONNE
“come sei veramente di giovanni allevi”
immagini di mucche
come muori
votami
photos gioco d’azzardo
fotografie di batteri al microscopio
frasi da scrivere su un muro per un raga
froid cocaina
che animali ci sono nelle fosse delle ma
La questione è che delle cose belle c’�
le cose che ci danno fastidio

Annunci

3 thoughts on “Duecentoventi

  1. darionescu ha detto:

    dopo quello che ti fece la Piccoli in seconda quando scrivesti di fianco a una versione “non capisco gnente” chissà cosa ti avrebbero fatto la zia Cabra e l’altra per una scossa!!! :D asd

  2. CricetoBianco ha detto:

    Lo scrivesti sul serio??? MA LOL!

  3. Amidee ha detto:


    Era un periodo quantomai WTF
    Però anche lei, un minimo di senso dell’umorismo. Lol.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...