Uccidetemi se

Io, Amidee aka Marco, con la presente autorizzo chiunque a seccarmi nella maniera più veloce possibile, possibilmente con un’arma da fuoco, se nel corso della mia vita, per disgrazia o per mia personale idiozia, dovessi diventare:

  • Un vecchio rompicoglioni, unicamente parassita per la società e per la famiglia.
  • Obeso
  • Estremamente fastidioso nella mia incompetenza in ogni possibile aspetto della vita
  • In ogni caso, estremamente fastidioso
  • Dipendente da qualcuno per ogni possibile aspetto della mia vita quotidiana
  • Traditore, o comunque eccessivamente stronzo
  • Rompicoglioni in maniera non socialmente accettabile
  • Un vecchietto che sta sempre davanti al cantiere
  • Simil, se non uguale, alla mia prof di Biologia\Chimica
  • Fumatore\drogato\sbandato (nei limiti della irrecuperabilità anche solo parziale)
  • Felice ascoltatore di Ivano Fossati (questa è pesante, autorizzo anche armi contundenti in questo caso)
  • Audiofilo
  • Musicologo
  • Depresso di stile “afflitto continuo della vita, nessuno mi ama e nessuno mi amerà mai”
  • Una persona che se la tira per i soldi
  • L’ho già detto obeso?
  • Paragonabile alla Archimarghe

La lista si può anche ampliare secondo i propri gusti personali, non è difficile capire il trend.

Come ricompensa, darò al mio esecutore in premio una a scelta tra queste cose:

  • Un pacchetto di orsetti di gomma
  • Un biglietto per il cinema per l’ultimo film Disney\Pixar
  • Una confezione di KitKat fondente (stupendo)
  • Una candela a forma di mucca
  • 400 gr. di gommapane
  • Un tubetto di SuperAttac

Grazie in anticipo, eh!

——————–

Cosa mi ha regalato Google oggi? Quali ricerche impossibili?

Dopo lo spettacolino di David Copperfield di ieri sera su Italia 1, sono venuti a pacchi sul mio blog cercando spiegazioni ai trucchi, video ecc ecc… Ricerche strambe ma monotone.
Per il resto abbiamo…

foto imbarazzanti di qualunque cosa
regalo natale ragazza giapponese
non te li puoi portare appresso
il natale + brutto
quando una ragazza ti fissa che vuol dir
nel pc il signore degli anelli e il rito
“non te li puoi portare appresso ” (aridaje)
SCOPARSI UNA RUMENA

lol.

Annunci

10 thoughts on “Uccidetemi se

  1. Falco ha detto:

    Oddio, Ciauce ha dei desideri sessuali moooolto repressi :ahahah:
    Cmq bella lista: rappresenta proprio il contrario dei tuoi ideali :p

  2. darionescu ha detto:

    Io scelgo il kit kat fondente!!!
    Possibile che debba sempre essere tirato in mezzo per il mio cognome di differenti origini? (“Quante le vedove che piangeranno, o i padri che non vedranno tornare quei figli ai quali hanno dato un cognome che fa PAURA all’uomo della strada…” -Elio e le storie tese-).
    Attento alle persone che ti giudicano male, perchè potrebbero essere già sotto casa tua con un arma che “non te li puoi portare appresso”!

  3. Deirdre ha detto:

    Io voglio la candela a forma di mucca!
    tu ce l’hai e io no: questo mi pare già un motivo sufficiente per sopprimerti, unito al fatto che il tuo blog mi odia e non posta i miei illuminati commenti, se non dopo innumerevoli tentativi!

  4. Amidee ha detto:

    Il mio blog ha fatto 250 visite oggi, altro che. Evidentemente il mio blog trova i tuoi commenti di scarsissima utilità e li butta via direttamente xD

  5. Deirdre ha detto:

    ‘stardo..

  6. Marghe ha detto:

    ti fa schifo diventare come me?
    ma come si dice dalle mie parti “sucaminchia”

  7. Amidee ha detto:

    Sapevo che prima o poi questo giorno sarebbe venuto.
    Interessante come tu debba aver cercato te stessa su Google per arrivare su questo blog. Comunque sia.
    Mi è stato chiesto in più di una occasione “cosa avrei fatto quando la Marghe sarebbe arrivata sul blog”, specie quando ho scritto qualcosa di male su di te.

    Ho da dirti poco.

    Di fatto, Marghe, io e te non abbiamo NULLA da spartirci. Il fatto che respiriamo la stessa aria è solo per un fatto fisico a cui non si può sfuggire.
    Hai spalato merda su tutti i miei amici, tutti, uno per uno. Senza alcuna motivazione valida.
    Sei arrivata a comportarti in maniera francamente insopportabile e te lo dice quello che, tra tutti, è stato (senza darlo a vedere), quello più possibilista sulle tue buone intenzioni. Quello che meno è stato a parlarti dietro, quello che alla fine dava poco conto alle tue azioni.
    Ciò non toglie che per quanto io sia stato parco nel dar giudizi fino all’ultimo, sei arrivata ad un punto oltre al quale nessuna persona sensata sarebbe mai potuta andare secondo il mio immaginario, sorpassando il limite dell’accettabile.

    E il fatto che abbia scritto due o tre post con inserita qualche cattiveria sul tuo conto è, onestamente, solo il minimo che avrei potuto fare. Perché dopo certe cose dette alla Vale e a Luca, mi stupisco di come non sia andato di persona a dirti ciò che in quel momento avrei voluto. Ti conosco ancora troppo poco.

    Jacopo è una persona che stimo per la sua pazienza e per la sua calma da santo, ma questo non mi ha limitato nel scrivere certe cose sul mio blog. Non mi sono preoccupato di poter “ferire” una persona che vedo quando va bene due volte l’anno.

    Ferire te poi, mi spiace, ma è proprio impossibile. Hai dimostrato di essere sorda a qualsiasi critica più del peggiore dei sordi.
    Guarda Marghe. Ti sembrerò sucaminchia, ma tu per me sei e rimarrai sempre il fondo.

    Rinnovo la richiesta. Sparatemi se divento come lei.

  8. Marghe ha detto:

    oh dio santo ho capito ora chi sei
    leggo con calma e rispondo

  9. Amidee ha detto:

    Evita. Lasciami stare.
    Non sono uno di quelli che attacca briga che incontri in giro per la rete.
    Non ho intenzione di scendere a paccheri virtuali come sei abituata a fare.

    Se ti danno fastidio i miei commenti su di te, ignorali. Mezza rete è tappezzata di insulti sulla tua persona, immagino che ormai un sito in più o uno in meno non ti faccia differenza.
    Da parte mia, non ho più alcuna voglia di parlare di te, ciò di cui avevo da dire sul tuo conto l’ho già scritto in giro.
    Per cui stai certa che non verrai mai più nominata qui, se non come termine inferiore minimo per qualcosa.

    Dimentica questo posto.
    Dimentica ciò che leggi.

    Dimenticati di me, come noi stiamo cercando di fare con te.
    Evitami, come noi cerchiamo di evitare te.

    Ripeto, noi non abbiamo nulla da spartire.

  10. Marghe ha detto:

    Lo so che non abbiamo “nulla” da spartirci.
    quando mi hanno linkato sto blog trovato non so come, non mi ero accorta che eri tu.
    Non abbiamo avuto molti contatti noi due. a parte il gioco di ruolo (mi manca infondo) e quando ti mandai in un momento a mia insaputa inopportuno una di quelle odiose catene di sant’antonio. Mi preoccupai ben presto a chiarire, lo faccio sempre quando temo i aver fatto qualcosa di sbagliato. Ricordo che accettasti il mio chiarimento. E ne fui contenta. Chiamai anche Agostino allora. Forse perchè anche noi “cattivi” a volte facciamo qualcosa di giusto.
    Io o un difetto, tipico delle persone del sud e magari in me anche esagerato: sono impulsiva.
    Oggi mentre eravamo al ristorante cinese con Jacopo e lui mi parlava del concetto di “odiare/provare antipatia” a pelle, io gli ho chiesto se mi aveva mai visto odiare qualcuno a pelle o semplicemente provare antipatia per qualcuno che in qualche modo non aveva fatto un “passo falso” con me.
    Lui mi ha detto “onestamente no”. A me non piace bersagliare persone “innocenti”. Per indole cerco sempre di trattare dolcemente le persone. Però ho il maledetto difetto di prendermela tantissimo se qualcuno è sgarbato con me.E soprattutto se lo è più volte di seguito.,
    E poi in quel caso faccio una cosa che mai e poi mai andrebbe fatta, restituisco il male che ho ricevuto,e magari anche decuplicandolo. E’ il mio modo di difendermi, mi rendo conto che puo’ essere sbagliato.
    Ma un pregio, o forse una maledizione che ho, è che quando faccio del male a qualcuno poi non ci dormo la notte, ci soffro, cerco in tutti i modi di recuperare. E purtroppo gli altri non perdonano come me, non soffrono se le cose tra noi non funzionano. Fondamentalmente se ne fregano.
    Ma sono caratteri diversi, è giusto cosi’.
    Non so se sei aggiornato (ci mancherebbe che lo fossi, mica è “il tema dell’anno” cazzo) ma io ho scritto una lettera a luca dove spiegavo i miei comportamenti e ad ogni modo mi scusavo, e con valentina, beh ho cercato di riallacciare un rapporto.
    Poi ognuno fa le cose a modo suo, io ho teso la mano.
    Sono persone per certi versi molto diverse da me, con cui purtroppo non potro’ essere amica, ma ad ogni modo ho pensato che almeno un rapporto sereno potesse formarsi, per il bene che voglio a Jacopo, che malgrado la tua sopresa , è enorme.
    Quando mio padre è morto mia madre anche per problemi economici, ha pensato di farmi tornare a studiare in Sicilia. Ma io ho fatto di tutto per rimanere qui non tanto per la città , ma per stare vicino a Jacopo.
    Tu sarai sorpreso che lui provi affetto per me. Ma questa “massa gelatinosa” è così anche per i farmaci che prende.
    Sarai sorpreso che qualcuno possa volermi bene, ho avuto altre storie prima di jacopo, alcune anche di durata notevole.
    Le persone non sono solo quello che vediamo dal nostro punto di vista. Io mostro il peggio di me quando vedo un atteggiamento scontroso. Forse perchè sono poco evoluta, come quegli animali che mordono per difendersi.
    ti posso solo garantire che jacopo non mi “sopporta” o sta con me “per pietà”.
    L’amore non funziona cosi’

    Ti auguro buonanotte, e comunque il mostro di gelatina , senza cuore, scontrosa e ignorante, ad ogni modo ha sofferto quando vale, luca e ago hanno deciso di non parlarmi più,. che tu ci creda o no

I commenti sono chiusi.