Gli attori delle pubblicità

Ognuno decide di fare della sua vita ciò che gli pare – mi sembra naturale e giusto.

Nelle scelte di vita si valutano le priorità, i vantaggi e gli svantaggi e come queste potranno influenzare la nostra vita nel futuro. In genere, si fa una scelta con l’ottica di non doversene pentire in un momento successivo.

Mi chiedo allora quali siano stati i criteri di scelta per le persone che scelgono di accettare alcuni ruoli in certi spot pubblicitari. Immagino, solo per poter avere l’attimo di notorietà.

Ma io non so se sarei tanto felice di fare, per esempio, quello che ha la diarrea a teatro tanto che non riesce a stare in coda per 5 minuti senza dover scappare al cesso. No, non potrei immaginare di venir visto da milioni di persone come “quello con la diarrea”.
O la ragazza che si vanta del nuovo assorbente…
O il bambocchio del Prealpi, che non oso immaginare quanto l’abbiano pigliato per il culo…

Conosco una di quelle che facevano le pubblicità della 09 su Italia 1 tra i cartoni e Paso Adelante (e che forse tutt’ora fa, boh)… Lei fa una parte tutto sommato accettabile e viene costantemente presa per il culo dagli amici P: (Invidia? Forse, ma non fa piacere comunque)
Immaginiamoci quello con la diarrea…

—————-

Anche oggi, degli squilibrati mentali sono finiti sul mio blog cercando da Google….

ma si viene stasera post
dolce come una canzone pomeriggio
chi e silent
congiuntivo piu congiuntivo (2congiuntivo?)

8 thoughts on “Gli attori delle pubblicità

  1. Salvatore ha detto:

    Beh, prima di tutto per i soldi :). Facendo pubblicità si guadagna moltissimo con uno sforzo minimo (un paio di giornate di riprese).
    Secondariamente, in qualsiasi lavoro c’è la “gavetta”, e il mondo dello spettacolo non ne è esente (anzi).

  2. sissi ha detto:

    beh ovvio, sai quanto ti pagano per fare una pubblicità? un somma decente tutto sommato…quindi fai anche quello con la diarrea, a cui tanto la diarrea passa, ma la nomina di idiota resta :)

  3. Amidee ha detto:

    Ma tra i soldi e la diarrea…
    io non sarei molto sicuro cosa scegliere…

  4. deirdre ha detto:

    dipende caro amidoo, se i soldi li hai già o no ;)

  5. Amidee ha detto:

    E la dignità?
    Saresti disposta a darla via per un milione di €?
    Boh, onestamente…

  6. deirdre ha detto:

    ora stai allargando il discorso.
    si stava parlando di una pubblicità, nelle fattispecie un medicinale: insomma, la diarrea in fondo ce l’abbiamo avuta tutti, chi prima e chi poi, è un fatto fisico del tutto normale, la vera dignità sta semmai nel prendere la pastiglietta e non farsela addosso sull’autobus :p

  7. Amidee ha detto:

    Ah, certo. Non puntavo ad andare così nel profondo, era solo una questione estremamente superficiale.
    Robaccia veramente da nulla, insomma ^_^
    Solo non mi farebbe per nulla piacere avere come unica possibilità di partenza nella vita (che poi, spero bene che gli attori per ruoli importanti non li prendano da quelli degli spot per i farmaci per la diarrea) uno abbia uno spot scadente…

  8. jessica ha detto:

    Qunato si prende di solito per una pubblicità per essere la protagonista ? mi devono proporre una pubblicità e vorrei avere un idea già prima se possibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...