Il mondo cambia senza che ce ne accorgiamo

Diceva il saggio (un po’ di tempo fa in quanto alcune cose non sono più vere o sono datate)

“Capisci che il mondo sta andando a puttane quando il più grande rapper del mondo è bianco, il più grande golfista del mondo è nero, il più alto giocatore dell’NBA è cinese (Yao Ming), la coppa America è in mano agli Svizzeri, la Francia accusa l’America di superbia, la Germania non vuole entrare in guerra (riguardo alla guerra in Iraq) e le tre persone più importanti d’America si chiamano Bush, Dick e Colon”

Amo questa citazione. E anche se Froid diceva che “chi cita ha bisogno di fare sesso” mi diverto a tirarla fuori spesso.

Spesso mi accorgo che ci sono alcune regole del comune buon gusto o del buon senso che sono cambiate senza che nessuno se ne accorgesse.

Ce ne sono ovunque, basta aguzzare la vista. La prima situazione facilmente mutevole è quella della moda. Non tanto in quanto moda ma in quanto normale abitudine di vestirsi.
Tutta Italia usa i Jeans in occasioni non formali (e anche formali).
Ogni giorno.
Sempre. Fino ad un po’ di tempo fa non erano considerati un capo “jolly” come lo sono ora.
Sarà stato il mondo della moda ad aver fatto ciò, ma è stato un passaggio graduale di cui nessuno si è accorto bene. Non come l’invasione delle magliette rosa oscene insomma :D

Questo era un esempio banale.

Un altro esempio si può vedere nell’informatica: un graduale passaggio del mondo verso un utilizzo quotidiano dell’informatica ha portato a vedere la normalità in alcune cose che sarebbero state impensabili fino a poco tempo fa.
Ma nessuno si esalta perché sta giocando con una persona dall’altra parte del mondo senza problemi o ha 40 persone nella contact list di MSN (piacerebbe averne solo 40… sarebbe un relax porca vacca ._, ). Ma se uno ci pensa è una cosa veramente stupenda.
E nessuno si stupisce delle sue macchine fotografiche digitali, nessuno pensa più alla comodità di non avere la pellicola dopo 5 minuti che usa una digitale.

(I lati negativi per me sono che alcune mie coetanee sbavano dietro a quelli più piccoli (Di prima! Porca vacca, di PRIMA?) o sono inquietate da uno alto 190 invece di apprezzare tanta massa °°)

Se ci si ferma due minuti e si analizza con oggettività come stavamo anche solo 4 anni fa, quali differenze di vita, quali miglioramenti e quali peggioramenti sembra che si sia tutto stravolto….

—————–

La ricerca stramba di Google oggi è…

” “imperatore del mondo” ” (proprio con le virgolette). Mah.
Ah c’è anche “significato di vecchiaia” che non è male.
Ci sarebbe anche “come si succhia un c***o” ma quello non è bello citarlo. Hops, l’ho fatto.

I termini catturaricerche di oggi sono…

Dolore post allenamento, dopo l’allenamento mi fanno male i muscoli, non riesco a respirare da quanto cazzo mi fa male il petto porca putrella. Acido lattico. Stretching? Altro?
MANNAGGIAAAAAAA fa un male porco xD

Annunci

One thought on “Il mondo cambia senza che ce ne accorgiamo

  1. sissi ha detto:

    è vero ci ho pensato anche io..
    mi è venuto in mente il fatto che ora tengo un sacco di contatti via msn; è comodo e economico ma..
    prima come facevo?
    un anno e mezzo fa non avevo msn eppure i miei contatti li tenevo lo stesso..non così spesso forse.
    boh non so oggi non sono in grado di fare un ragionamento compiuto ma cmq..è vero, il mondo cambia e continua a cambiare..ci sono nette differenze da quando io avevo 10 anni ad adesso, da internet al satellitare ai cellulari che fra un po’ fanno anche da microonde..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...