Cosa succede

quando osi dire che la tua opinione è diversa da quella che la maggior parte della gente ha.
Lasciando stare il mio particolare caso odierno di una discussione al confine del paranormale perché ho osato dire che i cani sono solo subordinati al padrone e non hanno affetto…
E’ incredibile come la gente si possa scagliare addosso a qualcuno appena viene messo in discussione un loro pezzo di concetto che considerano terra ferma, fissa, sicura.

Al cattolico la Chiesa, al cospirazionista l’11\9, al rosso le colpe di Berlusconi, al linuxaro linux e a chiunque i mostri sacri “Ebrei, Hitler e Nazismo”.

È come se si innescasse un meccanismo di difesa personale, si scatta, pronti a giocare le carte migliori per la difesa dei propri capisaldi. E si da il via alla battaglia infuocata, morte della discussione e paradiso del caos.

Vanfulo.

Annunci

One thought on “Cosa succede

  1. Salvatore ha detto:

    Solitamente questo succede quando la persona che ha un’opinione diversa su questioni “importanti” ne parla senza cognizione di causa.

    Ad esempio, se ogni mattina uscendo di casa mi capita di pestare gli escrementi di un cane, e maledico i proprietari di cani maleducati, nel momento in cui ne parlo con qualcuno che usa sempre e solo la macchina per spostarsi e mi dice “ma no! i proprietari hanno tutto il diritto di farlo, la strada è di tutti e certo non ci si può mettere a raccogliere le cacche in giro”, io vado su tutte le furie, non per lui o perché ha un’opinione diversa, ma perché vedo nel suo modo di pensare dettato dall’ignoranza la causa delle mie disgrazie.

    Se una persona ha una opinione diversa con un minimo di fondamenta, di solito la ascolto e ne discuto attivamente. Se uno mi dice “linux è una merda”, e scopro che non l’ha mai neanche provato, o che magari l’ha solo sentito dire, ovviamente mi da fastidio (non è possibile fare una discussione con chi non ne sa nulla).

    Purtroppo nella società dell’informazione, proprio l’informazione è sempre meno accertata. Basta leggere da qualche parte (Internet poi…) che XXX fa schifo o YYY è meraviglioso o ZZZ è sbagliato per crederci davvero e parlarne con ostentata sicurezza, come se l’esperienza fosse stata fatta in prima persona. Poi magari trovi la persona che a XXX, YYY o ZZZ ci ha dedicato una parte della vita, oppure gli ha rovinato una parte della vita, e va su tutte le furie.

    Come reagiresti ad un signorotto ignorante che viene da te sostenendo “i ragazzi che passano la maggior parte del giorno davanti al computer sono dei disadattati che non faranno mai un cazzo nella vita?”. Non ne puoi discutere: l’ignoranza è un muro di gomma.

    Ovviamente tanto più gli argomenti sono “sensibili”, tanto maggiore è il rischio.

    Come dice l’Uomo Meraviglia: non c’è da meravigliarsi :).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...