Il modo di fare altrui

Ora, nel mio girovagare di pensieri quotidiani mi è capitato di capitare su un argomento molto strano. Mi ha confuso, direi.

C’era un mio amico che si comportava in maniera strana nella vacanza in Tunisia. Invece di stare con la compagnia, se ne stava in disparte, stava in camera addirittura a giocare al computer. Uno dice “che scemo” senza pensarci.
Ma poi, a parlarci, scopri che lui aveva le sue ottime ragioni per fare ciò.

E allora mi sono detto: se ognuno ha le sue ragioni per fare le cose, quelle ragioni sembreranno le più sensate al momento di fare tutto. Se poi risultano sbagliate è perché non si è ragionato abbastanza, no?

Ma come si fa a colpevolizzare una cosa simile? Quando uno fa una cosa e pensa che sia giusta, non può starci a pensare all’infinito, specie se quando ha fatto un tot di ragionamenti gli sembra tutto giusto.

Insomma ognuno ha il suo modo di fare e magari può sembrare strano… Ma magari ha senso!

Annunci

3 thoughts on “Il modo di fare altrui

  1. Cassy ha detto:

    Ha un senso portare amici in vacanza per divertirsi quando preferiscono fare i nerd davanti il pc?

  2. Amidee ha detto:

    A dire il vero sono loro che hanno portato me.
    Però vabé

  3. Astrid ha detto:

    E’ inutile, la gente denigra sempre chi fa cose diverse, anche se chi fa cose diverse è perchè probabilmente è andato oltre con la mente e con la fantasia ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...