I percorsi dell’evoluzione.

Ogni tanto mi chiedo che diavolo di percorsi segua l'evoluzione.
L'evoluzione ha veramente pochi modi di attuarsi: il maggiore strumento che ha a disposizione è la selezione naturale.

Ciò significa che un carattere per durare nel tempo deve costituire un vantaggio per la sopravvivenza. E questo porta a dei risultati quantomai bizzarri.
Come le zampe dei gatti. Avete mai provato ad accarezzare il sottozampa dei gatti?
Ecco, è qualcosa di mostruosamente morbido e pucciosissimo. Che cazz? Perché l'evoluzione ha portato questa macchina da guerra che è il felino ad avere le zampine morbidissime? Siamo fuori?

E vogliamo parlare della lentezza del bradipo? E la tenerosità di ogni cucciolo di questo pianeta, qualsiasi sia la razza? E i Blue Footed Boobies? E gli ornitorinchi?!?!?

Io non so bene come sia il disegno che sta dietro a certe cose. Non riesco a comprendere come certe determinate caratteristiche siano riuscite a generare un vantaggio per certi animali.

Cose che purtroppo non scoprirò mai. Ma se esiste un Dio, se mai ci potrò parlare voglio assolutamente chiedergli… PERCHÉ quei piedi blu palmati?

Annunci

One thought on “I percorsi dell’evoluzione.

  1. […] Già una volta ho toccato di striscio questo argomento, parlando di quelli che sono i percorsi dell’evoluzione. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...