Materialismo, morte o salvezza?

E’ una questione mica da poco, quella del materialismo.

Parlavo oggi con un mio amico di Internet, mi diceva che desiderava tanto vincere una Porche… io gli dico “ma come sei materialista”, scherzando. Lui felicemente mi risponde “Non l’ho mai negato, anzi :D”.

Mi ha colpito. Io in fondo anche io sono materiale sotto certi aspetti. Tutti lo siamo, ma non ce ne accorgiamo direttamente. Sappiamo tutti che tendiamo a legarci alle cose che ci circondano e che stanno fisse, ma questo ci rende estremamente materiali: il classico “considerare le cose dovute”, leggi un tetto sopra alla testa e del cibo nel frigo, è cosa nota.
Ma è possibile che questa cosa si estenda, anche rendendocene conto, anche ad altre cose senza che la nostra concezione di materialismo cambi.

Ad esempio, io lo ammetto candidamente, tengo assai al mio PC ed ancora di più ai dati che ci stanno sopra. Mi rugherebbe ASSAI non averlo più. E, peggio ancora, mi piace che ci sia più roba attaccata e più dati all’interno. Sono materialista!

Quanto siamo materialisti sotto questo punto di vista? Io un botto. Me ne sono reso conto 5 minuti fa, eppure mi sono sempre considerato legato alle cose. Ora di più.

E questo lega una questione morale: è male essere materialisti? Volere COSE è tanto male? Abbandonarsi alle stronzate può essere salvezza per evitare di andare verso lidi peggiori?
Tutto ciò ben distinguendo materialismo e possessivismo compulsivo: il primo è radicato nella mente umana, il secondo è una sorta di sindrome di Peter Pan che è quanto pericolosa per la persona quanto preoccupante.

Gwah. Prometto che il prossimo post sarà un filo più cazzone :D

Annunci

6 thoughts on “Materialismo, morte o salvezza?

  1. Drugantibus ha detto:

    Dal mio punto di vista il materialismo non è male, propriamente; ma è innegabile che il distacco ti porta alla pace, ovvero se tu (o io) eliminassi questo sentimento verso il pc o le cose che ami o ti interessano maggiormente, una volta perse (metti un hd rotto come è capitato a me :( ) ti eviteresti un bel po’ di sangue marcio e derivandi…

  2. Amidee ha detto:

    Eh très bon, quando poi hai tolto tutto ciò che PUO’ DARTI problemi? Ne vale la pena, solo perché PUO’ CREARE infelicità nel futuro allora non legarti alla data cosa?
    Il difficile sta nel trovare l’equilibrio giusto tra nutrimento e gusto, ovverosia dare anche tanta importanza alle cose ma con un distacco tale che la perdita di esse è problema marginale.
    Se qualcuno ci riesce, mi spieghi come si fa :D

  3. Dag ha detto:

    Te la metto giù in modo brutale e manicheo: è bene attaccarsi alle cose. E’ male definirsi in base a e per mezzo di esse. Stop.

  4. Dread Sir Cassius ha detto:

    Io sono il materialismo fatta persona.
    Devo avere tante cose e BELLE senno’ nn mi sentirei piu’ io.

    Mettendo da parte gli affetti,le cose materiali sono obbiettivi della mia vita.

    Avere una bella macchina,bei vestiti ecc ecc

    Lo so che posso far schifo ma nn posso viver senza.

  5. Drugantibus ha detto:

    Se qualcuno ci riesce, mi spieghi come si fa :D

    parlane con Yoda o uno Jedi qualsiasi…è una cosa pressochè da santoni…

  6. Dread Sir Cassius ha detto:

    Si ma io non mi chiamo mica Ghandi :O

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...